COME MIGLIORARE LA COMUNICAZIONE E LA GESTIONE CON IL PAZIENTE IPERTESO

Home | Eventi | COME MIGLIORARE LA COMUNICAZIONE E LA GESTIONE CON IL PAZIENTE IPERTESO

COME MIGLIORARE LA COMUNICAZIONE E LA GESTIONE CON IL PAZIENTE IPERTESO

date evento: dal 28/9/2015 - al 28/9/2015
sede congressuale: Palermo, NH Hotel Foro Umberto I, 22 (clicca per vedere la mappa)

Le malattie cardiovascolari sono al primo posto tra le cause di morte in Italia, essendo responsabili del 44% di tutti i decessi; la cardiopatia ischemica è responsabile del 28% di tutte le morti, e le patologie cerebrovascolari del 13%. I fattori di rischio relativi alle patologie cardiovascolari (ipertensione arteriosa, dislipidemia, diabete mellito, abitudini tabagiche, sedentarietà), possono essere positivamente influenzati attraverso la modificazione delle abitudini alimentari e dello stile di vita, quando questo non è sufficiente, è necessario ricorrere ad un adeguato trattamento farmacologico mirato alla riduzione dei valori pressori, della colesterolemia, e ad un miglior controllo glicemico. Gli interventi di prevenzione, sia primaria, che secondaria, tesi particolarmente alla conoscenza, alla valutazione ed alla correzione delle abitudini di vita sbagliate, devono essere intrapresi e mantenuti nel tempo, per sortire un reale effetto sulla successiva riduzione del rischio.

In questo ambito l’ecocardiografia riveste un ruolo importante in quanto consente di identificare, ancora, meglio i pazienti ad alto rischio CV con successive ricadute e di conseguenza, su questi pazienti, ottimizzare la gestione clinica e terapeutica.

Per questo, il Corso si propone di fornire un aggiornamento al medico di medicina generale in tema di ciò che nella pratica quotidiana si trova ad affrontare e nello specifico si parlerà di ipertensione, con l’aiuto di casi clinici e di esperienze condivise vissute. L’obiettivo è quello di illustrare al medico ciò che giornalmente può accadere nella gestione del paziente ad alto rischio cardiovascolare, partendo del presupposto che l’ipertensione rappresenta uno dei principali fattori di rischio della formazione di placca aterosclerotica.

Da considerare, in ultimo, che uno schema terapeutico appropriato e indicazioni sul corretto utilizzo dei farmaci diventano fondamentali. In un periodo di risorse limitate, potrebbe risultare difficile applicare il trattamento migliore come indicato dal mondo ideale dei grandi trial. Questo non deve scoraggiare, poiché l’applicazione del miglior trattamento, che deriva dall’EBM (Evidence Based Medicine), essendo assolutamente appropriato per quel paziente e per quella patologia, risulta essere il più idoneo sulla distanza temporale, come peraltro indicano le linee guida ma anche il più economico. Ricordiamo sempre che è più economica una prevenzione attenta che una cura tardiva con le spese di ospedalizzazione e utilizzo di onerose risorse con procedure complesse.

Documentazione:

Programma

Informazioni e Iscrizione

Sede congressuale:
Palermo, NH Hotel Foro Umberto I, 22
(clicca per vedere la mappa)

Date dell'evento:
dal 28/9/2015 - al 28/9/2015

informazioni:
091 7829192 info@cicacongress.com

Richiedi la pre-iscrizione all'evento

Gentile utente, dopo aver richiesto la pre-iscrizione all'evento, troverai nella tua area personale lo "stato" della tua pre-iscrizione, i nostri operatori provvederanno a gestire prima possibile la tua preiscrizione e darti informazioni sulla disponibilità dell'evento.

 

 

 

Cliccando "Richiedi pre-iscrizione", acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali ai sensi dell'Art 13 del D.lgs196/2003 e ss. mm. e del regolamento UE GDPR 679/2016 e dichiari di aver preso visione e di accettare i Termini e Condizioni di utilizzo del sito web visionabili al seguente link: http://www.cicacongress.com/condizioni.php . L'utente si assume la responsabilità dei dati inseriti.



Gentile utente, le iscrizioni a questo evento sono complete, potrai iscriverti solo se sei in possesso di un codice invito

Utilizza un codice invito      
Se sei in possesso un codice invito,
inseriscilo nel riquadro sottostante